Italiani in fuga a Tenerife: paradiso fiscale e sole tutto l’anno

E’ un fenomeno inarrestabile. Oltre 30 mila italiani abitano nelle Isole Canarie, comunità autonoma ricadente nella Spagna. Il flusso migratorio è incessante. Un paradiso fiscale e un clima da sogno. L’inquinamento non esiste e i prezzi sono bassi. I connazionali a migrare qui sono in particolare i pensionati ma anche imprenditori e lavoratori del settore turistico, ricettivo, immobiliare.

I pensionati italiani in fuga verso le Canarie

La ristorazione applica prezzi contenuti. I pensionati usufruiscono di un mare splendido e dei benefit della defiscalizzazione della pensione, risparmiando sulle tasse qualche migliaio di euro sui colleghi che abitano in Italia.

Tenerife vanta 3 mila ore di luce solare annualmente. La maggioranza delle spiagge sono contrassegnate dalla bandiera blu.

Isole Canarie

Isole Canarie: tasse al minimo

La moneta è l’euro. E’ una località turistica esente da Iva. Si fa shopping a prezzi modici. Vige l’Igc, un’imposta con un’aliquota unica del 7%.

9 su 10 da parte di 34 recensori Italiani in fuga a Tenerife: paradiso fiscale e sole tutto l’anno Italiani in fuga a Tenerife: paradiso fiscale e sole tutto l’anno ultima modifica: 2017-04-24T07:30:33+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento