Genova. Elena Carpignano muore precipitando a Chamonix

E’ morta a 38 anni l’alpinista genovese Elena Carpignano precipitata per 500 metri sul versante francese del Monte Bianco, investita da una colata di neve mentre scendeva il versante sud dell’Aiguille du Jardin nella catena dell’Aiguille Verte. Il britannico di 43 anni, compagno di scalata, aveva già raggiunto la sosta e aveva provato ad avvertirla del pericolo, ma la donna non ha avuto il tempo di reagire.

Laureata a Genova in Scienze ambientali, la Carpignano abitava nella valle di Chamonix dove lavorava da tre anni per Epictvuna, community online di appassionati di scalate.

Lascia un commento