Il torinese Angelo Visciglia uccide la moglie Battistina Russo

Femminicidio a Pinerolo dove un uomo di 64 anni ha accoltellato a morte la moglie di 12 anni più giovane. Dopo avere accoltellato la donna, Angelo Visciglia al telefono con i Carabinieri ha confessato: “Venitemi a prendere”. L’uomo sosteneva che la consorte spendeva troppi soldi. I coniugi hanno un figlio, assente durante l’omicidio.

Accoltellata Battistina Russo

La tragedia è avvenute nell’abitazione coniugale in strada Poirino 37Battistina Russo era addetta alle pulizie, lui era senza lavoro. Le coltellate mortali sono state inferte all’addome.

Lascia un commento