Il Milan è di Yonghong Li ma grazie ai soldi di Elliott Management

La cessione del Milan è praticamente cosa fatta ma grazie ad un prestito. Il closing si farà ufficialmente venerdì 14 aprile. A mettere i soldi la filiale di Londra del fondo Elliott Management, il medesimo che ha investito in Ansaldo Sts. Insomma dopo l’acquisto a rate, Yonghong Li compra il Diavolo con un prestito.

L’accordo

Il prestito è stato possibile con la mediazione di Marco Fassone e di Riccardo Agostinelli. La cessione non sarà alla Sino Europe Sport ma alla Rossoneri Sport Investment Lux, controllata da Yonghong Li. A comprare il Milan non sarà Ses, ma la Rossoneri Sport, con sede in Lussemburgo. Elliot Management avrà così un riferimento nell’Unione europea.

La caparra

Dopo la caparra da 300 milioni Yonghong Li trova i soldi mancanti con un prestito garantito anche dalle azioni del Milan, dato che i suoi beni personali non sono sufficienti. In pratica, in caso di mancato rimborso, Elliot diventerebbe azionista del Milan.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il Milan è di Yonghong Li ma grazie ai soldi di Elliott Management Il Milan è di Yonghong Li ma grazie ai soldi di Elliott Management ultima modifica: 2017-03-28T03:40:46+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento