Firenze. Traffico di shaboo in mano ai cinesi

Cinque cinesi in carcere e 3 connazionali ai domiciliari. Gli orientali devono rispondere a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di droghe sintetiche, soprattutto di shaboo.

Il blitz antidroga è stato condotto dalla Polizia di Firenze che ha eseguito perquisizioni e sequestri tra Abruzzo, Campania e Toscana.

Lascia un commento