Roma si accorda con la Svizzera per scambiare informazioni in campo fiscale

Accordo italo svizzero per lo scambio di informazioni in materia fiscale, che introduce una rete automatica continuativa di dati tra Italia e Svizzera, introducendo, sostengono al Ministero dell’Economia, “un importante elemento di collaborazione”.

Verrà incoraggiata la voluntary disclosure e le nuove normative riguarderanno anche i cosiddetti “contribuenti recalcitranti”, che non hanno fornito il nome della loro banca svizzera.

Lascia un commento