Calcinato. Il senegalese Dione Cheikh uccide Gennaro Esposito

Un italiano di 37 anni ucciso a coltellate a Calcinatello al culmine di 1 litigio da 1 senegalese. E’ quanto accaduto nel Bresciano  a Calcinato.

La dinamica

L’omicidio sarebbe avvenuto nell’ambito dello spaccio di droga. La discussione è nata in casa ed è terminata nel sangue in strada. Ad essere ucciso Gennaro Esposito, 37 anni, padre di 2 figlie, accoltellato a morte da Dione Cheikh, senegalese di 34 anni. L’africano è stato arrestato dai Carabinieri mentre provava a lavarsi dal sangue della vittima.

Lascia un commento