Firenze. Case vacanze dove alloggiare mentre si va alla scoperta dell’Oltrarno

Con l’arrivo della primavera e l’approssimarsi dell’estate, le città d’arte dell’Italia vengono prese letteralmente d’assalto dai vacanzieri italiani e stranieri. In cima alle preferenze dei turisti c’è Firenze, la città “capitale” del Rinascimento italiano. Per farsi un’idea di quanto sia ambito il capoluogo toscano, basta consultare Hundredrooms – il comparatore online specializzato in case vacanze – e notare come nella città di Firenze il portale propone ben 24.707 soluzioni di alloggi turistici tra cui scegliere.

Hundredrooms rappresenta un meta-motore di ricerca che racchiude in sè le notizie di più di 100 portali diversi per cercare appartamenti turistici. In una sola piattaforma si possono esplorare 6.868.052 alloggi in tutto il mondo. I vacanzieri così trovano le soluzioni al prezzo minore, risparmiando tempo e soldi.

La start up spagnola, presente in diverse Nazioni tra cui l’Italia, è stata tra l’altro tra i finalisti del “The AppTourism Awards 2017”, concorso al quale hanno preso parte un centinaio di app che propongono servizi turistici.

Firenze Oltrarno: la città sulla riva sinistra del fiume

La città di Firenze è uno scrigno rinascimentale, una delle località italiane meglio curate dove è possibile apprezzare la massima espressione dell’arte e della cultura del nostro Paese. Chi viene a visitare Firenze non può non ammirare l’Arno. Il turista più accorto non può fare a meno di fare una passeggiata a piedi nell’Oltrarno, un quartiere popolare e genuino collocato sulla riva sinistra del fiume.

Si tratta di una parte della città, antica e piena di capolavori, che non ha nulla da invidiare alla più nota riva destra. Chi visita questo quadrante viene a contatto con il mondo “vero” dei fiorentini. Qui si può visitare il famosissimo Palazzo Pitti e l’attiguo Giardino di Boboli, ammirare un gioiello sacro del Rinascimento quale è la chiesa di Santo Spirito e le opere di Masaccio a Santa Maria del Carmine.

Oltrarno: quartiere a vocazione artigiana

Su questa sponda del capoluogo vi sono vie dove si trovano officine, laboratori e botteghe. L’Oltrarno è il regno dell’artigianato. Qui si tramandano antichi mestieri, conoscenze e abilità. Un mondo affascinante che colpisce il turista che così scopre un volto forse meno noto ma altrettanto affascinante di Firenze.

Via Santo Spirito. Via dei Serragli. Borgo San Frediano. Via Romana. E ancora via del Leone, via della Chiesa. E poi le ampie piazze: piazza Pitti, piazza Tasso, piazza Santo Spirito, piazza del Carmine. L’Oltrarno è un museo all’aperto che propone al visitatore la conoscenza di saperi frutto della manualità e dell’abilità toscana. Qui si lavorano l’oro, l’argento e le pietre preziose, il cesello del metallo. In questo quartiere si restaurano i quadri e i mobili antichi, si realizzano le calzature, il tutto realizzato a mano. Vi sono coloro che riparano i vetri antichi, i doratori di cornici. Vengono creati oggetti in ceramica nuovi e si ridà nuova vita a quelli antichi.

Oltrarno: un tuffo nel passato

E’ come entrare in una macchina del tempo e fare un viaggio nel passato. Si ritrovano procedimenti secolari. Si può vedere decorare la carta e rilegare a mano i libri. Siamo abituati a comprare le scarpe in negozio, a sceglierle tra diversi modelli, già pronte in scatola. Qui non è affatto così. Si può avere la propria scarpa creata totalmente a mano, modellata e cucita sul proprio piede. Chi lavora il metallo utilizza la tecnica antica della “cera persa”. Qui c’è una Firenze vera, differente.

Spazio Arti e Mestieri

In Oltrarno troviamo anche SAM, Spazio Arti e Mestieri, curato da ARTEX, venuto alla luce mediante la cooperazione tra enti, associazioni, artigiani, istituzioni culturali. Lo Spazio salvaguarda e promuove l’identità dell’artigianato artistico negli aspetti storici, tecnici, estetici e innovativi, intesi quale parte del patrimonio fiorentino.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze. Case vacanze dove alloggiare mentre si va alla scoperta dell’Oltrarno Firenze. Case vacanze dove alloggiare mentre si va alla scoperta dell’Oltrarno ultima modifica: 2017-03-04T11:11:58+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento