Alimena. Giuseppe Alù ucciso dal padre Antonino

Dramma familiare nell’area metropolitana di Palermo. Antonino Alù, 61 anni, ha ucciso il figlio Giuseppe di 41 anni. I quarantenne è stato strangolato con una corda dopo un litigio per motivi di natura economica ad Alimena.

Giuseppe Alù ai domiciliari

La vittima era agli arresti in casa in quanto coinvolto in un’inchiesta sullo spaccio di droga nelle Madonie. Il padre avrebbe preso una corda e, secondo gli investigatori, l’avrebbe stretta al collo del figlio uccidendolo.

Lascia un commento