Pozzuolo Martesana. Choc per il suicidio della diciassettenne: caccia al pirata

Forse l’autista non ha potuto evitare l’impatto e potrebbe non essersi accorto della giovane. Il camion marciava verso Pioltello nella stessa corsia della Citroen Xsara Picasso sulla quale c’erano la ragazzina suicida e il padre.

La ragazza di Pozzuolo Martesana è finita sotto le ruote posteriori. Per lei non c’è stato scampo. Il mezzo pesante ha proseguito la sua corsa. I Carabinieri di San Donato hanno avviato le ricerche del pirata della strada. Il suo racconto aiuterà a definire la dinamica.

Sotto choc Pozzuolo Martesana

La ragazza di 17 anni si è lanciata volontariamente dall’auto del padre. Pare fosse in cura per problemi psichici. Si è levata la cintura di sicurezza, ha aperto la portiera e si è lanciata nel vuoto sul cavalcavia di Milano Oltre a Segrate.

Il padre di 56 anni è stato condotto in ospedale in stato confusionario. Non appena la figlia si è lanciata dall’auto in corsa, il genitore ha frenato ma per un tragico destino è sopraggiunto il tir. Pozzuolo Martesana è sconvolta per questo suicidio che ha ancora tanti “perchè” da chiarire.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pozzuolo Martesana. Choc per il suicidio della diciassettenne: caccia al pirata Pozzuolo Martesana. Choc per il suicidio della diciassettenne: caccia al pirata ultima modifica: 2017-02-14T09:26:31+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento