Milano. Lavori al Palazzo della ragione di piazza Mercanti

Gli interventi riguardano la copertura, il sottogronda e la fascia marcapiano, la riga di mattoni che segna la divisione tra un piano e l’altro. La costruzione del Palazzo della ragione come nuovo Broletto, è iniziata in età comunale, nel 1228. In piazza Mercanti è fiorita l’attività economica e commerciale di Milano.

Nel 1771 è stato eseguito il sopralzo per ospitare l’Archivio notarile, approvato da Maria Teresa d’Austria, destinazione che ha conservato sino al 1961.

Sul finire degli anni Settanta e i primi Ottanta il Palazzo è stato oggetto di interventi di consolidamento strutturale, restauro conservativo e architettonico sotto la guida del professor architetto Marco Dezzi Bardeschi, diventando spazio espositivo. L’ultimo intervento risale al 2014 con la battitura degli intonaci del sopralzo teresiano per verificarne la stabilità.

I nuovi lavori

“È urgente intervenire per mettere in sicurezza e quindi restituire all’utilizzo pubblico un edificio storico molto delicato di grande pregio” precisa l’assessore Gabriele Rabaiotti.

I tecnici hanno constatato come il problema sia originato dal cedimento dei monaci della capriata, dovuto alla perdita di efficienza delle catene. Le conseguenti infiltrazioni aggravano lo stato di degrado delle vele di copertura interna, del sottogronda e dei muri perimetrali, nonché dei serramenti in legno, rendendo urgenti i lavori di sistemazione.

L’intervento ammonta ad 830 mila euro. Si concluderà entro la fine di agosto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano. Lavori al Palazzo della ragione di piazza Mercanti Milano. Lavori al Palazzo della ragione di piazza Mercanti ultima modifica: 2017-02-13T03:15:41+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento