Quattro vantaggi delle chitarre acustiche

Chitarra elettrica o chitarra acustica? Sebbene i due strumenti possiedano sonorità e utilizzi molto diversi, sono moltissimi i principianti che non sanno decidere su quale modello puntare. Entrambi i tipi di chitarra sono legati a immagi leggendarie e a storie prestigiose, e tanti ragazzi che vogliono approcciarsi al mondo della chitarra sono attirati da entrambe le opportunità. In questo articolo approfondiamo i vantaggi delle chitarre acustiche.

La musica occidentale degli ultimi cinquant’anni si può prestare a tantissime classificazioni. Una di queste, è indubbiamente la distinzione tra i gruppi che utilizzano la chitarra elettrica, con il suo suono più aggressivo, tagliente e potente, e quelli che suonano con la chitarra acustica, più avvolgente e delicata (naturalmente, nel mezzo ci sono centinaia di band che utilizzano entrambi gli strumenti!). Sono innumerevoli le figure leggendarie che potremmo citare per entrambi gli schieramenti; per il momento, accontentiamoci di approfondire i vantaggi del più intimo di questi due strumenti, la chitarra acustica.

#1 La chitarra acustica ha una storia musicale più lunga e variegata

Se parliamo di versatilità e flessibilità, sia i modelli acustici che i modelli elettrici hanno poco da invidiare: entrambi possiedono innumerevoli possibilità espressive e capacità musicali straordinarie. Tuttavia, le chitarre acustiche hanno una storia più lunga, e questo le mette in una posizione di vantaggio per quanto riguarda la varietà e ricchezza del repertorio. Con una chitarra acustica è possibile toccare tantissimi generi diversi, che coprono oltre cinque secoli di storia: insomma, uno strumento perfetto per chi desidera, di quando in quando, provare nuove esperienze.

#2 La chitarra acustica ha una sonorità più calda e avvolgente

Indubbiamente è anche una questione di gusti: tuttavia nessuno può negare che la chitarra acustica possieda uno dei suoni più caldi e intimi tra tutti gli strumenti musicali esistenti. Il suono delle chitarre acustiche non stanca mai: è ideale per lunghe sessioni di studio in ambienti chiusi e per momenti di raccoglimento da soli o con amici.

#3 Le chitarre acustiche non necessitano di sistemi di amplificazione

Con una chitarra acustica puoi dimenticare corde, cavi, spine e prese elettriche. È tutto lì, nel corpo dello strumento. Le chitarre acustiche possono essere suonate quando vuoi e come vuoi, senza bisogno di un sistema di amplificazione ingombrante da portarsi sempre appresso. In quanto a comodità, sono sicuramente superiori alle cugine elettriche. Certo, se suoni in gruppi numerosi o in ambienti aperti dovrai comunque contemplare l’uso di amplificatori: ma non sono elementi onnipresenti come nel caso delle chitarre elettriche.

#4 Le chitarre acustiche sono perfette per chi viaggia

Proprio l’ingombro ridotto rende le chitarre acustiche facilmente trasportabili. Questo le rende perfette compagne per i viaggiatori, specialmente i più giovani, che spesso amano portare con sé uno strumento musicale. Per questo motivo, chi suona la chitarra acustica si lega al proprio strumento in modo molto più stretto di chi suona quella elettrica, trovando una vera e propria anima gemella che lo accompagni in ogni occasione.

Oggi esistono tantissimi modelli diversi di chitarre acustiche, adatte a ogni musicista. Per approfondire ciascuno di essi servirebbero tantissime altre parole: quindi al momento ci fermiamo qui, ma se volessi approfondire puoi scoprire i migliori siti dove comprarle.

In bocca al lupo per la tua scelta!

9 su 10 da parte di 34 recensori Quattro vantaggi delle chitarre acustiche Quattro vantaggi delle chitarre acustiche ultima modifica: 2017-02-10T08:30:08+00:00 da Pietro Poli
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento