Napoli. Auto pirata sul sit-in morto sessantenne di Pozzuoli

La manifestazione di fronte all’Ufficio Scolastico della Campania è finita in tragedia. Un pirata della strada ha forzato il blocco scagliandosi sui manifestanti e travolgendone 2. A perdere la vita un uomo di 62 anni colpito da infarto. Il sessantenne di Pozzuoli prendeva parte al sit-in con altri ex lsu del comparto scuola. Ha inseguito l’automobilista ed è spirato per un malore. I suoi colleghi hanno bloccato il traffico in zona.

Morto al Loreto Mare

La manifestazione riguardava addetti di una ditta di pulizie che lamentavano condizioni di lavoro disagiate. L’auto pirata ha travolto 2 ragazzi al sit-in, trascinandoli per alcuni metri. La vittima ha provato a rincorrere l’auto e si è accasciato a terra. Soccorso dai sanitari del 118 e trasportato all’ospedale Loreto Mare, è morto per un arresto cardiaco. I due feriti sono stati medicati per numerosi politraumi.

Sulle tracce del pirata della strada

La Polizia ha acquisito i filmati della zona per risalire all’identità del pirata. Gli investigatori hanno alcuni numeri di targa della vettura. Il pirata ha le ore contate.

Lascia un commento