L’elettronica è sempre su misura: le prospettive del 2017

Cambia il paniere della spesa degli italiani. Negli ultimi anni si sono marcate differenze sostanziali tra acquisti di servizi e beni. A decrescere soprattutto gli acquisti per gli alimentari (-7,6%), l’abbigliamento (-4,1%), l’arredamento (-11%) e i mezzi di trasporto (-19%).

Il tutto a vantaggio della comunicazione e in particolare di prodotti dell’elettronica di consumo. Basti pensare che questa voce di spesa entro il prossimo anno arriverà a toccare un +78% rispetto al 2008. Il dato si riferisce ai computer. Se poi si guarda ai dispositivi mobile l’incremento nel decennio è del 240%. Crolla l’acquisto di giornali (-42%) e libri (-32%). Tutto a favore del digitale.

La digital economy

L’economia del digitale va vista e analizzata nell’ambito delle mutazioni di risorse naturali, del consumo di energia e della produzione di rifiuti. Gli italiani adottano comportamenti e acquisti più attenti e rispettosi verso l’ambiente e il territorio. Sono più sensibili alla natura e alle sue risorse. Sono propensi a vivere in un ambiente sano, a misura d’uomo.

I Millennials

Secondo un recente rapporto Coop, motore della tendenza verso la digital economy sono i Millennials. I valori della Generazione Y (nati tra il 1980 ed il 2000), sono assimilabili ad una gerarchia dei bisogni più essenziale, indirizzata sempre più al benessere individuale.

La nuova generazione guarda alla salute, alla felicità, alla fruizione del tempo libero, alla libertà. La carriera e l’arricchimento sono meno importanti per gli under 35. Si pensa e si agisce in modo più green. Non è tutto rose e fiori. Siamo in presenza della generazione disagio sfavorita dalla congiuntura economica.

Le chances di ripresa: gli sviluppi della tecnologia

La chiave per rilanciare l’economia è la tecnologia: genetica, energie rinnovabili, elettronica, robotica, nanotecnologie. Servirà maggiore istruzione adatta ai nuovi tempi e alle mutate esigenze del mondo del lavoro. Servono investimenti per l’innovazione, l’eco design e la prevenzione degli sprechi.

La scheda elettronica

Uno dei “cuori” della tecnologia è l’elettronica ed in particolare la scheda, un circuito stampato che comprende tutti i componenti elettrici ed elettronici, insieme agli accessori che formano il circuito, che serve al funzionamento di numerosi manufatti ed apparecchi elettrici dal tablet all’aspirapolvere.

A volte si è in presenza di un sistema elettronico con più schede elettroniche connesse tra loro da un’unità centrale di controllo/elaborazione che formano il sistema elettronico.

Molto importanti sono sia le aziende che sono specializzate in produzione schede elettroniche conto terzi che quelle che si occupano di assemblaggio schede elettroniche. L’Italia sta facendo passi da gigante su questo fronte grazie ad imprese che hanno investito moltissimo su questo ambito chiave per il presente e sempre più determinante per il prossimo futuro.

Le aziende che operano in questo settore rivestono un ruolo chiave come Eurek, società che produce e assembla la tecnologia. Il brand italiano produce, monta e assembla schede elettroniche. Rappresenta un’eccellenza apprezzata nel nostro Paese e all’estero.

L’elettronica è sempre più su misura, a supporto di questa generazione e di quella a seguire. L’Italia è sulla buona strada sia per l’accresciuta sensibilità dei cittadini sia per la grande capacità di innovare da parte degli imprenditori.

9 su 10 da parte di 34 recensori L’elettronica è sempre su misura: le prospettive del 2017 L’elettronica è sempre su misura: le prospettive del 2017 ultima modifica: 2017-02-02T21:53:01+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn2

Lascia un commento