Roma. Si lancia dal balcone a Tor Vergata e precipita su un’auto: morto ventenne

La tragedia si è consumata a Tor Vergata nei pressi di un noto supermercato di via Schiavonetti. Un suicidio terribile. Un ragazzo di soli 24 anni si è affacciato alla finestra da un quarto piano. Si è sporto in avanti lasciandosi cadere nel vuoto.

Caduto su un’auto in sosta

Precipitando è finito su un’automobile parcheggiata. La circostanza ha attenuato il colpo. Tempestivo il tentativo di rianimazione che si è rivelato però inutile. Per il ventenne non c’è stato nulla da fare. Letali le ferite riportate durante l’impatto con la vettura.

Distrutti i genitori

Strazianti le urla di dolore di mamma e papà del suicida. I genitori erano in casa quando loro figlio ha messo in atto il suo piano di togliersi la vita.

Una scelta estrema, inaccettabile, che ha sconvolto la vita dei congiunti e degli amici del ragazzo che non si danno pace per quanto è accaduto e sono inconsolabili.

Lascia un commento