Milano. Prostituzione omosessuale minorile coinvolti insospettabili

Imprenditori. Operai. Liberi professionisti. Commercianti. Insospettabili parte di una rete di prostituzione omosessuale minorile individuata dai Carabinieri di Milano che hanno seguito 9 misure cautelari di cui 2 in carcere e 7 ai domiciliari a carico di italiani tra i 30 e i 60 anni residenti tra Milano e Pavia. Tra gli arrestati e i 4 indagati ci sono incensurati e insospettabili ma anche recidivi.

Ricostruita la rete di rapporti a pagamento che era alimentata da annunci su Internet caricati dagli stessi minorenni. La prestazione era concordata su siti di incontri, i clienti erano consapevoli dell’età dei ragazzi.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento