La consulta ha sentenziato: si può andare a votare subito

Ora non ci sono più alibi. Si sciolgano le Camere e si vada alle urne in primavera. L’Italicum viene in parte confermato dalla Consulta che ha, invece, cassato il ballottaggio e conservato il premio di maggioranza, che andrà al partito che raggiunge almeno il 40% delle preferenze.

Rimangono le pluricandidature. L’indicazione finale dell’eletto in più di un collegio viene subordinata ad un sorteggio. Per i giudici “la legge elettorale è suscettibile di immediata applicazione”. Si potrebbe chiamare il Popolo alle urne con un sistema proporzionale con un premio di maggioranza molto alto.

9 su 10 da parte di 34 recensori La consulta ha sentenziato: si può andare a votare subito La consulta ha sentenziato: si può andare a votare subito ultima modifica: 2017-01-25T18:12:28+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento