Hotel Rigopiano: non ci sono le condizioni di sicurezza per operare in maniera massiccia

Ai piedi del Gran Sasso le temperature sono parecchio sotto lo zero. Nonostante le avverse condizioni meteo, i soccorsi hanno proseguito incessantemente con fotocellule . Si va avanti a rilento, con massima cautela, in quanto non vi sono infatti le condizioni di sicurezza minime per intervenire in modo massiccio.

Si continua a scavare sotto la neve che ha travolto l’Hotel Rigopiano, per trovare i dispersi (qui i nomi).

Lascia un commento