Zola Predosa. Cacciatore ottantenne ucciso da un compagno di battuta

Un colpo ha ucciso accidentalmente un uomo di 80 anni. A sparare un compagno di battuta, un quarantenne. La disgrazia è avvenuta a Zola Predosa nel Bolognese.

I due, entrambi italiani, erano usciti insieme ad altri due cacciatori per una battuta alla volpe. L’anziano è stato colpito alla nuca. L’uomo che ha sparato avrebbe detto ai Carabinieri di aver visto qualcosa muoversi e di aver fatto fuoco, convinto che ci fosse un animale.

Il Pm Michele Martorelli ha disposto l’autopsia. Il cacciatore che ha sparato è indagato per omicidio colposo. Tra gli elementi da approfondire, il tipo di arma di cui era dotato il cacciatore. Pare che il fucile fosse caricato a pallettoni, non consentiti per la caccia alla volpe.

Lascia un commento