Krabi. Ian Gerstgrasser e Tobias Gamper arrestati per vilipendio alla bandiera

Hanno 20 e 18 anni e sono stati arrestati a Krabi, per una bravata: hanno strappato e buttato a terra delle bandiere thailandesi. Rischiano una multa di un centinaio di euro ma soprattutto la galera fino a 2 anni. I 2 saranno processati dal tribunale militare di Surat Thani. L’accaduto è seguito dalla sede diplomatica italiana a Bangkok.

Identificati nelle immagini di un video

Una telecamera di sorveglianza li immortala mentre strappano 5 vessilli dalle tende di alcuni negozi a Krabi. Si sono giustificati sostenendo di essere stati ubriachi. Su YouTube, i giovani si sono scusati. Il video è diventato virale.

Arrestati 2 italiani di 18 e 20 anni

Ian e Tobias, originari dell’Alto Adige, hanno “ricevuto” migliaia di visualizzazioni, critiche e insulti dai thailandesi. I 2 giovani per strada, a Krabi, stavano tornando all’hotel Soi Maharaj 2. Il ragazzo più giovane si chiama Ian Gerstgrasser, l’amico Tobias Gamper.

Multa fino a 4 mila Bath

La legge locale punisce con il carcere sino a 2 anni e una multa fino a 4 mila Bath (105 euro) per il vilipendio alla bandiera.

9 su 10 da parte di 34 recensori Krabi. Ian Gerstgrasser e Tobias Gamper arrestati per vilipendio alla bandiera Krabi. Ian Gerstgrasser e Tobias Gamper arrestati per vilipendio alla bandiera ultima modifica: 2017-01-09T15:10:24+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento