Bevilacqua. Bracciante polacco morto carbonizzato a Marega

Un lavorante polacco ha perso la vita nel rogo scoppiato in località Marega a Bevilacqua nel Veronese. Dal caminetto di un locale adiacente la rimessa di un’azienda agricola, dove l’uomo di 56 anni dormiva, si sono sprigionate le fiamme provocando un incendio.

Nel corso delle operazioni di sopralluogo i Carabinieri di Legnago hanno rinvenuto, totalmente carbonizzato, il corpo dello straniero subito identificato nel bracciante della Polonia.

Lascia un commento