Terni. Straniero trentenne mette incinta una bimba di 12 anni

Deve rispondere di abusai sessuali su una ragazzina di 12 anni, amica di famiglia, rimasta incinta. Il bimbo, nato alcuni mesi fa, sta bene ed è stato affidato ai servizi sociali per l’adozione. L’uomo è stato identificato a seguito di una delicata indagine.

Lo straniero di 31 anni, residente a Terni, è stato tratto in arresto dalla squadra mobile in base ad un’ordinanza del gip Federico Bona Galvagno.

Il pm Raffaele Iannella ha iniziato a lavorare sulla vicenda alla fine del 2015 quando l’adolescente, connazionale del presunto stupratore, che oggi ha 13 anni, si è presentata con i suoi familiari all’ospedale Santa Maria per alcuni accertamenti. I medici l’hanno visitata, riscontrando che la ragazzina era incinta, al quarto mese di gravidanza.

Un eventuale aborto sarebbe stato non praticabile, essendo superata la dodicesima settimana di gestazione.

Arrestato un trentenne

La vittima non ha mai fatto il nome del violentatore per paura. Grazie alle confidenze delle amiche si è riusciti a risalire al trentenne. L’uomo era regolarmente residente in Italia e incensurato.

Frequentava l’abitazione della bambina e avrebbe avuto la possibilità di restare da solo con lei.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento