Reggio Calabria. Maxi confisca di beni a Nicola Romano e Domenico Barbieri

Provvedimento di confisca di beni per un ammontare di 15 milioni di euro a carico di 2 presunti esponenti della ‘ndrangheta. Ad eseguirlo la Dia reggina.

Destinatari della confisca sono Nicola Romano, 68 anni, in carcere dal 2012 nel quadro dell’operazione Saggezza, condannato a 20 anni e 10 mesi di reclusione e Domenico Barbieri, 59 anni, arrestato nel 2010 nell’operazione Meta e condannato a 5 anni e 10 mesi.

Lascia un commento