Chiara Poggi. Indagato un amico del fratello della vittima

Nuova inchiesta sulla morte di Chiara Poggi. La Procura di Pavia ha recepito l’esposto della madre di Alberto Stasi e ora indaga su un amico del fratello della vittima le cui tracce di Dna, in base ad un perizia della difesa, sarebbero state trovate sotto le unghie di Chiara.

Lo riferisce il Corriere della Sera nella sua versione online. Le nuove analisi sono state effettuate da un genetista su incarico dei legali di Stasi. Per il delitto di Chiara Poggi, avvenuto il 13 agosto 2007 a Garlasco, Alberto Stasi è stato condannato a 16 anni di carcere.

Lascia un commento