Jesolo. Roberto Bardella ucciso a Rio, illeso il cugino Rino Polato

Ancora un italiano ucciso in Sud America. La nuova vittima è il marchigiano Roberto Bardella, 52 anni, assassinato a Rio de Janeiro nella favela Morro dos Prazeres. Il connazionale, colpito alla testa da un proiettile, era insieme al cugino Rino Polato, 59 anni di Jesolo, riuscito a fuggire.

Corpo trovato in in Rua Cândido de Oliveira

Gli agenti sono stati avvisati della scomparsa di 2 turisti italiani. Dopo aver circondato la favela, hanno trovato il corpo di Bardella in Rua Cândido de Oliveira. Sarebbero entrati per errore in un’area ancora controllata dai trafficanti, che avrebbero iniziato a sparargli contro.

Bardella sarebbe morto sul colpo, mentre Polato, prima catturato, sarebbe stato poi rilasciato e ritrovato dalle forze dell’ordine in evidente stato di choc.

Lascia un commento