Approvata tutta la legge di Bilancio, ora Renzi può andare via

Il Capo dello Stato ha chiesto di mettere in sicurezza la Legge di Bilancio prima delle dimissioni effettive di Matteo Renzi. Mercoledì pomeriggio il Senato ha licenziato tutta la manovra con 166 sì, 70 no e 1 astenuto. La Legge di Stabilità entra in vigore.

Direzione del Pd

L’attenzione si sposta ora sull’intervento del segretario nella direzione dem. Intanto la Corte Costituzionale, in una nota, precisa che l’udienza sull’Italicum non può avvenire prima del 24 gennaio per ragioni giuridiche e di tempi da rispettare.

Le consultazioni per formare un nuovo Governo

I tempi non dovrebbero essere rapidi come vorrebbe Matteo Renzi. Non si voterà in primavera. Sergio Mattarella è orientato a dare stabilità al quadro politico. Se non ci sarà una nuova legge elettorale l’orizzonte temporale della legislatura verrà rispettato e si voterà nel 2018. Le consultazioni con i parti dovrebbero avvenire non prima di lunedì 12 dicembre.

Lascia un commento