Padova, Danilo Ciolino morto durante un’immersione a Venezia Malamocco

Il sub padovano di 38 anni è deceduto davanti al porto di Malamocco di Venezia mentre stava pescando con alcuni amici in apnea. Sono stati proprio i suoi amici a notare il corpo di Danilo Cilino che galleggiava in mare. L’uomo era impegnato con un gruppo di amici in una battuta di pesca sportiva in apnea nella zona della “lunata sud” dove l’acqua è profonda anche 10 metri. Ad un certo punto gli amici non lo hanno più visto risalire. Tempo una decina di minuti, uno degli amici ha notato il corpo all’altezza della bocca di porto.

Il sub abitava a Padova

Danilo Ciolino, padovano d 38 anni, si è immerso con i suoi amici in acqua.  Un compagno di immersione lo ha abbracciato, tenendolo a galla fino a quando non sono arrivati i soccorritori. Il sub è stato caricato sul gommone della capitaneria di porto dove si trovavano gli uomini del Suem che hanno solo potuto constatarne il decesso.

9 su 10 da parte di 34 recensori Padova, Danilo Ciolino morto durante un’immersione a Venezia Malamocco Padova, Danilo Ciolino morto durante un’immersione a Venezia Malamocco ultima modifica: 2016-09-05T02:00:13+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento