Sonny Wu mette sul piatto 850 milioni di dollari per il controllo totale del Milan

Il private equity Gsr Capital offre per il Milan 750 milioni di euro pari ad 825 milioni di di dollari – debito incluso-. Sonny Wu è a capo della cordata che è in trattative avanzate per comprare il club. Del gruppo fa parte anche Steven Zheng, imprenditore attivo nel settore dell’energia solare.

Da alcuni giorni circola l’ipotesi che i cinesi acquistino entro la fine di luglio direttamente il 100% del club. All’inizio era prevista una quota di maggioranza – prima del 70% poi da fine giugno l’80% – subito e il restante pacchetto azionario nel giro di un paio d’anni. Ora si vuole agevolare la chiusura con il controllo totale del club da parte della nuova proprietà.

Silvio Berlusconi avrebbe dato il benestare al progetto convinto dal piano industriale degli investitori con gli occhi a mandarla. Al patron rimarrebbe la presidenza onoraria per i prossimi 2-3 anni. Un dato è certo: al Milan servono soldi freschi per tornare grande in Italia e in Europa. I rossoneri non possono attendere oltre. Ben vengano i cinesi!

9 su 10 da parte di 34 recensori Sonny Wu mette sul piatto 850 milioni di dollari per il controllo totale del Milan Sonny Wu mette sul piatto 850 milioni di dollari per il controllo totale del Milan ultima modifica: 2016-07-20T22:19:38+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento