Tutto il Milan subito ai cinesi, Silvio Berlusconi confermato presidente onorario

Il patron rossonero disposto a passare subito la mano agli investitori orientali. Si tratta del nuovo accordo in discussione tra manager di Fininvest e gli advisor degli investitori cinesi, fiduciosi di arrivare alla firma del preliminare di compravendita entro la fine della prossima settimana.

Nel contratto negoziato fino a qualche giorno fa dalle parti era previsto che la cordata cinese avrebbe rilevato subito  l’80% delle azioni, completando la scalata in 2 anni.

La nuova soluzione (cessione immediata dell’intera proprietà da 750 milioni inclusi 200 milioni di debiti), agevolerebbe il raggiungimento dell’intesa definitiva garantendo una chiusura più rapida dell’operazione.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin