Genova nel board dell’Association of Cities and Regions for Recycling

66

Unica città italiana nel direttivo dell’Associazione, Genova va ad affiancarsi a Parigi, Bruxelles, Porto, Odense, la Catalogna, l’Ile de France, Zero Waste Scotland e WasteServ Malta. La candidatura di Genova per il board dell’Associazione era stata avanzata dalla segretaria generale di Acr+ Françoise Bonnet, al Sindaco e al presidente di Amiu Genova, Marco Castagna. Il Comune di Genova si è impegnato formalmente per l’economia circolare anche attraverso la firma del documento “Call of Cities for Circular Economy”, lanciato  a settembre 2015 dal comune di Parigi e già sottoscritta dalle città di Amsterdam, Bruxelles, Copenaghen, Lisbona, Londra, Milano e Roma. Il Sindaco di Genova ha aderito formalmente al termine della conferenza internazionale “Le città attori chiave dell’economia circolare” che si è svolta a Palazzo San Giorgio il 26 maggio scorso nell’ambito della Smart week.