Magnago, Arturo Saraceno uccide a coltellate la compagna poi tenta il suicidio

98

Dramma familiare nell’Alto Milanese. Arturo Saraceno ha ucciso con 15 coltellate la compagna all’interno della loro abitazione di via Cardinal Ferrari, una casa all’interno di una corte, nella zona residenziale di San Martino.

L’omicida ha 33 anni. La vittima aveva 23 anni. Sono entrambi italiani. All’origine dell’omicidio pare ci possa essere stata la gelosia dell’uomo nei confronti della ragazza.

L’uomo, dopo aver ucciso la donna si è ferito a sua volta, ma le sue condizioni non sembrano gravi. Il corpo della giovane è stato trovato da alcuni vicini di casa. Indagano i Carabinieri di Legnano.