Miane, omicidio di Medhi Chairi fermata una donna italiana

Svolta nel giallo dell’omicidio di Medhi Chairi. Il marocchino di 42 anni è stato ucciso a coltellate nella sua abitazione a Miane, nel Trevigiano.

I Carabinieri hanno fermato il presunto assassino. E’ una donna di nazionalità italiana. I militari dell’Arma ritengono di aver raccolto nei suoi confronti rilevanti indizi di responsabilità.

Lascia un commento