Più di 140 uccise da gruppi armati in un attacco al confine tra l’Etiopia e il Sud Sudan

A dare la notizia è Getachew Reda, ministro etiope delle Comunicazioni. Gli aggressori, membri della tribù Murle, sono giunti dal Sud Sudan e hanno ucciso i civili, incluso donne e bambini. Altri bimbi sarebbero stati rapiti e portati in Sud Sudan. Le forze etiopi hanno ucciso a loro volta 60 miliziani.

Lascia un commento