Italiani e tunisini gestivano lo spaccio della droga nelle pinete della Maremma

droga.jpgPusher italiani e nordafricani membri della gang criminale smantellata dai Carabinieri del comando provinciale di Grosseto. La banda, secondo le accuse, stazionava nelle pinete di Castiglione della Pescaia e Marina di Grosseto e riforniva di eroina e cocaina tutta la Maremma.

Eseguite una serie di misure cautelari. L’accusa è di spaccio di stupefacenti continuato e aggravato in concorso. Il gruppo avrebbe rifornito anche la piazza della Val di Cornia. Già sette persone sono state arrestate in flagranza di reato nel corso dell’indagine.

Lascia un commento