Cosenza: Aziende Edili vittime di illeciti finanziari

Dalise: mutui viziati da usura e anatocismo. I privati vittime di disinformazione da parte degli Istituti di Credito. 

Anatocismo sui mutui: un istituto di credito cosentino dovrà restituire al cliente circa 66 mila euro dei 72 mila già versati perché, su un contratto del 2009 per 130 mila euro richieste (di cui solo 127 mila effettivamente erogate, detratte le spese), la cifra da rimborsare in 25 anni con gli interessi era stata calcolata in 262 mila euro. Usura bancaria, su 317 rapporti bancari, tra mutui, conti correnti affidati e leasing analizzati, solo 1, ovvero lo 0.31%, è risultato non viziato da illeciti finanziari. È vero e proprio allarme tra aziende e privati del capoluogo di provincia. 

 

È quanto denuncia Gemal Francesco DALISE, Managing Director di RO.GE. S.R.L.S di COSENZA agenzia promotrice, insieme alla CONVART Consulting di ROSSANO, dell’evento di formazione di SDL CENTROSTUDI su ILLECITI FINANZIARI/BANCARI E RUOLO DELLA BANCA D’ITALIA, in programma per il prossimo VENERDÌ 8 APRILE, alle ore 9,30 al Castello Ducale di Corigliano.

 

Su 317 rapporti bancari pre-analizzati – commenta DALISE – il 90% riguarda imprese. La maggior parte appartenente al settore edile; il resto all’ambito dei servizi. Il 10% restante è rappresentato dai privati, sempre più vittime di anatocismo ed usura bancaria per i mutui. Che siano giovanissimi o persone con più esperienza – aggiunge il Managing Director di RO.GE. S.R.L.S. di Cosenza – nel momento della sottoscrizione di un mutuo, a causa della disinformazione sulle normative vigenti, i clienti non riescono a riconoscere quelli che, ad un’attenta analisi, risultano essere veri e propri tassi usurai applicati da istituti bancari che, così facendo, operano nella non trasparenza. Tanto i privati, quanto le imprese – conclude – sono vittime di disinformazione. Convinti di aver ricevuto un buon trattamento dalla propria banca, emergono poi anomalie finanziarie, tassi usurai e costi occulti.

 

illeciti finanziari e bancari Molti di questi dati saranno illustrati nella giornata regionale di approfondimento sull’usura bancaria promossa da SDL CENTROSTUDI di Brescia in collaborazione con il Tribunale di Castrovillari, patrocinata da Unindustria Calabria, dall’Ordine dei Commercialisti di Rossano, dalla Camera di Commercio di Cosenza, dai Comuni di Corigliano e Rossano, dalla Regione Calabria e dalla Provincia di CosenzaL’evento è valido ai fini della formazione professionale continua dei dottori commercialisti e degli esperti contabili e degli avvocati degli ordini forensi di Cosenza e di Castrovillari.

 

Coordinati da Lenin MONTESANTO, interverranno il Presidente del Tribunale di Castrovillari Caterina CHIARAVALLOTIBiagio RICCIO formatore legale di SDL CENTROSTUDI, il Presidente di CONFAPI Calabria Francesco NAPOLI e il Senatore Enrico BUEMI primo firmatario della proposta di legge Disposizione sulla segnalazione erronea alla centrale rischi. Porteranno il loro saluto, tra gli altri, oltre all’ex magistrato di fama nazionale Piero CALABRÒ al quale si deve la prima sentenza contro l’anatocismo bancario ed attuale presidente della Fondazione SDL, il Sindaco di Corigliano Giuseppe GERACI, il Presidente della Camera di Commercio di Cosenza Klaus ALGIERI, i presidenti degli ordini dei commercialisti di Rossano Carlo PLASTINA,  di Cosenza Andrea MANNA e di Castrovillari Mario STRATICÒ, il Presidente di Federimprese Calabria Francesco BERALDI, e di Roberto LAGHI presidente del consiglio dell’ordine degli avvocati del Tribunale di Castrovillari. – (Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying).

9 su 10 da parte di 34 recensori Cosenza: Aziende Edili vittime di illeciti finanziari Cosenza: Aziende Edili vittime di illeciti finanziari ultima modifica: 2016-04-05T14:01:50+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn44Email this to someone

Lascia un commento