Civitavecchia, arrestato Giovanni Moscherini ex presidente dell’Autorità portuale

L’ex sindaco è stato arrestato all’aeroporto di Milano Malpensa mentre stava rientrando dall’estero. L’indagine svolta dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato riguarderebbe i lavori di realizzazione della nuova darsena traghetti all’interno del porto. Nell’indagine è coinvolto anche Vincenzo De Francesco ex assessore al commercio ed ex presidente di Città Pulita, già ai domiciliari. Giovanni Moscherini è responsabile nazionale della portualità e dell’economia del mare di Forza Italia, carica dalla quale è stato sospeso.

Il provvedimento restrittivo scaturisce dai risultati dell’inchiesta condotta dal Noe e dal Corpo Forestale dello Stato operanti a Roma, che ha consentito di documentare come Moscherini in concorso con De Francesco avesse posto in essere un tentativo di estorsione. E’ emerso come Moscherini avesse chiesto all’Autorità Portuale di Civitavecchia, di intervenire abusivamente per favorire l’acquisto, per un importo compreso tra i 20 ed i 23 milioni di euro, di una cava di proprietà di una società viterbese.

9 su 10 da parte di 34 recensori Civitavecchia, arrestato Giovanni Moscherini ex presidente dell’Autorità portuale Civitavecchia, arrestato Giovanni Moscherini ex presidente dell’Autorità portuale ultima modifica: 2016-03-21T22:04:46+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento