Volkswagen, sei mesi dopo il “Dieselgate” si dimette Michael Horn

Lascia Michael Horn il top manager di 54 anni al vertice dal 2014 della divisione americana della Volkswagen. Il suo posto viene assunto ad interim da Hinrich J. Woebcken, un ex dirigente della Bmw.

Michael Horn era stato uno dei protagonisti del “Dieselgate”. In autunno aveva testimoniato al Congresso presentando le scuse a nome dell’azienda e impegnandosi a rimediare con un’approfondita inchiesta interna.

Lascia un commento