Popolare di Vicenza, istruttoria per presunte pratiche commerciali scorrette

E’ stata avviata dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato un’istruttoria nei confronti della Popolare di Vicenza per presunte pratiche commerciali scorrette. Perquisite le sedi con la Guardia di Finanza.

L’Antitrust in una nota precisa che la banca avrebbe condizionato l’erogazione di mutui e prestiti all’acquisto di azioni od obbligazioni dell’istituto, con limitazioni considerevoli nella “libertà di scelta dei consumatori”.

L’Assemblea dei soci di BpV pochi giorni fa ha dato il via libera alla Spa, come richiesto dalla Bce.

Lascia un commento