Rovigo, strage al canile rifugio di Fenil del Turco un uomo ha ucciso la moglie e la suocera poi si è ucciso

Sono tre i morti e non quattro come appreso in un primo momento. A cadere sotto i colpi dell’uomo la suocera, custode della struttura, e la moglie. Dopo il duplice omicidio l’uomo si è tolto la vita.

La suocera faceva appunto la custode al rifugio, vivendo nella casa appositamente realizzata, insieme alla figlia. Il marito di quest’ultima era arrivato due o tre giorni fa a discutere con loro perché pare fosse geloso e non avrebbe accettato che la moglie stessa volesse separarsi. Ne era nato un diverbio che aveva richiesto l’arrivo dei Carabinieri.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin