Cosenza, indagine interna sulla la morte di un neonato all’Annunziata

Avviata dall’Azienda ospedaliera bruzia un’indagine interna sulla la morte di un neonato avvenuta lunedì pomeriggio nel reparto di ostetricia e ginecologia del nosocomio di Cosenza. A riferirlo, con un comunicato, é il Direttore generale dell’Azienda ospedaliera, Achille Gentile.

“L’indagine ha lo scopo di acquisire gli elementi necessari per una compiuta valutazione dell’accaduto, accertare eventuali responsabilità e adottare i conseguenti provvedimenti”.

Il Dg Gentile afferma che “il parto, avvenuto per via spontanea, ha presentato difficoltà nel momento dell’espulsione del feto, morto per cause ancora in corso di accertamento. Le condizioni di salute della puerpera, alla terza gravidanza, ricoverata stamane e sottoposta a tutti gli accertamenti strumentali che risultavano regolari, sono buone”.

Lascia un commento