Roma Giubileo, la differenziata nelle parrocchie

In arrivo i contenitori per la differenziata in 336 parrocchie romane. In base a un protocollo tra Vicariato di Roma e Ama, con il Giubileo della Misericordia parte la raccolta porta a porta nelle chiese. La novità è stata presentata nella parrocchia dell’Addolorata al Tuscolano.

La differenziata “parrocchiale” si articola in cinque frazioni: scarti alimentari e organici, multimateriale leggero (contenitori in plastica e metallo), vetro, carta, materiali non riciclabili. Gli operatori Ama provvederanno allo svuotamento dei bidoni e all’invio dei materiali ai centri di recupero. Le parrocchie con giardini potranno avere gratis l’attrezzatura per ricavare il compost dagli scarti vegetali. Intanto Ama farà i sopralluoghi per avviare la raccolta, quindi consulterà i parroci (per avere indicazioni sulle esigenze specifiche di ogni complesso) e distribuirà opuscoli con le informazioni per differenziare correttamente i rifiuti. Il servizio entrerà a regime dalla prossima primavera.

A corollario: giornate formative per i ragazzi degli oratori, iniziative sulla differenziata con scout e associazioni, visite guidate all’impianto di compostaggio Ama a Maccarese. Il tutto in un nuovo spirito di “cittadinanza ecologica e consapevole”, in sintonia con il magistero di papa Francesco per il Giubileo: così il Sub-Commissario di Roma Capitale Camillo De Milato (con delega all’Ambiente e ai Rifiuti) che ha portato il saluto del Commissario Straordinario Francesco Paolo Tronca.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma Giubileo, la differenziata nelle parrocchie Roma Giubileo, la differenziata nelle parrocchie ultima modifica: 2016-01-19T05:44:08+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento