Arzignano, esplosione all’Unichimica 7 feriti, grave Antonio Orlandi

Infortunio sul lavoro nell’Unichimica srl di Arzignano, azienda leader del settore a livello nazionale, con sede nella zona industriale, in via Sesta Strada. La deflagrazione è avvenuta pare per un contatto anomalo tra acidi. Il bilancio è di un ferito in gravissime condizioni, Antonio Orlandi, 58 anni, residente a Zermeghedo, colpito in pieno dall’esplosione e scaraventato all’indietro per alcuni metri, che è stato soccorso dell’elisoccorso del Suem 118 dell’ospedale di Verona e poi trasferito al San Bortolo di Vicenza, dove si trova ora ricoverato in sala di rianimazione. L’uomo ha riportato ustioni al volto e agli arti superiori, ma lamenta anche un trauma cranico commotivo provocato dal violento impatto con il suolo.

Feriti, ma in maniera più lieve, anche altri 6 operai, che si trovavano nelle vicinanze e che sono stati trasportati per controlli all’ospedale di Arzignano.A momento le prime verifiche hanno escluso la presenza di nubi tossiche, anche se il reparto dove è avvenuta l’esplosione è stato evacuato. Non ci sarebbe stata fuoriuscita di gas all’esterno dell’azienda. Al momento sospesa la produzione nel reparto coinvolto nell’esplosione in attesa delle verifiche sui macchinari.

9 su 10 da parte di 34 recensori Arzignano, esplosione all’Unichimica 7 feriti, grave Antonio Orlandi Arzignano, esplosione all’Unichimica 7 feriti, grave Antonio Orlandi ultima modifica: 2016-01-14T17:30:05+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento