Genova, il Comune partecipa al bando per l’assegnazione di alloggi a genitori separati

Tursi di BixioIl Comune di Genova partecipa al bando pubblico, promosso dalla Regione Liguria e indetto da Arte Genova, per l’assegnazione di 44 alloggi riservati a genitori separati che abbiano lasciato l’abitazione coniugale all’altro genitore affidatario di figli minori. Il bando verrà pubblicato martedì 12 gennaio.

Gli appartamenti verranno concessi inlocazione a canone moderato per un periodo massimo di due anni. Cinque di questi alloggi, in via Tonale e via dei Platani, sono di proprietà comunale, immediatamente disponibili e, in quanto non ammobiliati, verranno offerti con un canone ribassato del 15%; i restanti 39 alloggi di proprietà di Arte, invece, sono in fase di ristrutturazione e verranno assegnati ammobiliati nel corso del 2016.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire all’Ufficio Contratti di A.R.T.E in via B. Castello, 3 a Genova entro le ore 16,30 di giovedì 4 febbraio. Per tutte le informazioni su requisiti e modalità di assegnazione è possibile visitare i siti arte.ge.it e comune.genova.it oppure contattare i numeri telefonici 010.5390329 e 010.5573552. Nel caso in cui non fosse possibile assegnare tutti gli alloggi, quelli rimasti a disposizione verranno destinati ad anziani ultrasessantacinquenni autosufficienti.

Attraverso questa iniziativa il Comune di Genova contribuisce a sviluppare un programma sperimentale di interventi a sostegno dei genitori separati che, soprattutto nei primi anni della separazione, subiscono un elevato disagio economico causato dall’assegnazione della casa coniugale al coniuge affidatario dei figli minori. Reperire un nuovo alloggio idoneo per far fronte alle prime necessità e alla gestione dei figli per molte persone è infatti un problema di assoluta priorità.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, il Comune partecipa al bando per l’assegnazione di alloggi a genitori separati Genova, il Comune partecipa al bando per l’assegnazione di alloggi a genitori separati ultima modifica: 2016-01-11T02:13:27+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento