Giugliano, ucraino uccide con l’ascia moglie e figlia di 4 anni poi tenta il sucidio

Dramma familiare nell’area metropolitana di Napoli. Un ucraino di 44 anni ha massacrato la moglie di 30 anni e sua figlia di soli 4 anni a colpi d’ascia. Poi lo straniero ha tentato il suicidio. L’uomo è ricoverato in gravi condizioni nell’ospedale di Pozzuoli.

Il titolare del vivaio nel quale è impiegato il pluriomicida, non vedendolo arrivare, si è recato a casa sua a Varcaturo per capire cosa fosse successo ed ha fatto la macabra scoperta.

Il quarantenne, dopo aver ucciso moglie e figlia, ha tentato di togliersi la vita ferendosi alla gola ed è stato trovato riverso sul pavimento dell’abitazione, in una pozza di sangue.

9 su 10 da parte di 34 recensori Giugliano, ucraino uccide con l’ascia moglie e figlia di 4 anni poi tenta il sucidio Giugliano, ucraino uccide con l’ascia moglie e figlia di 4 anni poi tenta il sucidio ultima modifica: 2016-01-09T13:14:58+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento