Torino, sequestrati migliaia di botti denunciati due commercianti

Nei controlli effettuati a Torino sono stati sequestrati dalla Polizia all’incirca 7 mila botti di Capodanno.

Un commerciante italiano di 41 anni, è stato denunciato perché in possesso di 5.400 “Magnum” che vendeva illegalmente. In un magazzino l’uomo teneva anche un chilo di polvere di alluminio, componente per la fabbricazione di fuochi d’artificio.

Denunciato un altro commerciante di Porta Palazzo di 26 anni. Aveva 190 “Magnum” e 1.400 “Raudi”.

Lascia un commento