Bonate Sopra, padre e figlio aggrediti, picchiati e rapinati nella loro villa

E’ successo a un uomo di Bonate Sopra, nella Bergamasca, e al figlio ventenne. Tre banditi hanno fatto irruzione nella loro casa minacciandoli con una pistola. I rapinatori avevano il volto coperto e parlavano con accento dell’Est Europa. Rubati contanti, monili e l’automobile della famiglia. Indagano i carabinieri.

In base a quanto ricostruito dagli inquirenti, i tre malviventi hanno sorpreso il figlio del proprietario di casa mentre rientrava e lo hanno costretto a farli entrare con lui nella villa. Poi hanno minacciato anche il padre con una pistola. Entrambi sono stati picchiati.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin