Venticinque ostaggi di fede cristiana liberati dall’Isis

La liberazione è avvenuta nel Nord-Est della Siria. Secondo quanto riferito dall’Osservatorio siriano sui diritti umani, è avvenuta dietro pagamento di un riscatto di cui si ignora l’ammontare. I 25 facevano parte di un gruppo di 200 cristiani rapiti da Daesh nel febbraio scorso a Tel Tamr.

Prima dell’inizio del conflitto in Siria erano circa 200 mila i cristiani; oggi il numero oscilla tra 15 e 20 mila.

Lascia un commento