Inaugurazione mostra Da Terra di Bari a Città Metropolitana in Pinacoteca

Domani, sabato 12 dicembre 2015, alle ore 17.30 nella Pinacoteca Metropolitana “Corrado Giaquinto” (Palazzo della Città Metropolitana di Bari – via Spalato, 19  IV piano) sarà inaugurata la mostra Da Terra di Bari a Città Metropolitana Immagini del territorio dalle collezioni della Pinacoteca Metropolitana di Bari 1860-1960.

Interverranno Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia, Francesca Pietroforte, consigliere metropolitano delegato ai Beni culturali, Clara Gelao, direttrice della Pinacoteca, nonché curatrice della mostra, e Angelantonio Spagnoletti, docente presso l’Università degli Studi di Bari.

Oltre 120 dipinti raccontano la storia di un territorio che, nel corso del tempo, ha subìto numerose modifiche e la cui estensione si è andata via via contraendo, da Terra di Bari, poi Provincia, infine, Città Metropolitana. Scopo della mostra è quello di riflettere su questa ampia zona della Puglia che, a cominciare dall’antica Peucetia, ha avuto una sua connotazione identitaria molto precisa e riconoscibile, anche attraverso il proprio patrimonio artistico.

Molte di queste opere, e in particolare la ricca collezione di dipinti di colui che è stato uno dei maggiori paesaggisti e vedutisti pugliesi del primo Novecento, Damaso Bianchi, sono conservate nei depositi della Pinacoteca, motivo in più per portarle alla conoscenza del grande pubblico insieme a quelle di noti artisti come Giuseppe De Nittis, Francesco Netti, Raffaele Armenise, Francesco Speranza o di altri che meriterebbero una maggiore considerazione, come, Francesco Romano, Enrico Castellaneta, Francesco Colella, Roberto De Robertis, Vito Stìfano. La mostra resterà aperta sino al 30 aprile 2016.

9 su 10 da parte di 34 recensori Inaugurazione mostra Da Terra di Bari a Città Metropolitana in Pinacoteca Inaugurazione mostra Da Terra di Bari a Città Metropolitana in Pinacoteca ultima modifica: 2015-12-11T15:12:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento