Condannato a 6 anni l’attivista cinese Yang Maodong conosciuto come Guo Feixiong

Condannato a sei anni di prigione in quello che un avvocato ha descritto come un processo “ingiusto e frettoloso” in un tribunale del sud della Cina.

Ad essere condannato un attivista cinese per la libertà di informazione. Per Yang Maodong, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Guo Feixiong, l’accusa era quella di disturbo dell’ordine pubblico e di aver provocato disordini.

Lascia un commento