Legnano, il maniaco della pista ciclabile del Fornasone è un un rom minorenne

E’ stato incastrato da diversi filmati e dopo alcuni appostamenti in zona effettuati in borghese. Il quattordicenne è stato fermato dai Carabinieri di Cerro Maggiore che da alcuni giorni erano sulle sue tracce. Le indagini sono state avviate dai militari a seguito di due episodi accaduti nel recente passato tra San Vittore Olona e Legnano.

Nel primo episodio il minorenne si era reso protagonista di gesti osceni. Una donna negli scorsi giorni aveva denunciato che nei pressi della propria abitazione era stata avvicinata da un giovane che, dopo averla ripetutamente molestata verbalmente, le aveva mostrato le parti intime.

In un secondo caso il ragazzo aveva molestato una ragazza che stava facendo jogging sulla pista ciclabile. Il rom minorenne, l’aveva seguita in bicicletta, per poi allungare le mani sul fondoschiena della vittima, che aveva poi reagito urlando, tanto da far scappare il maniaco.

Un terzo episodio sarebbe poi accaduto qualche giorno dopo i primi due sempre nella zona del Fornasone e sempre ai danni di una donna in bicicletta che avrebbe poi chiesto aiuto al gestore di una pompa di benzina. Grazie alle videocamere dell’impianto Gpl e alla collaborazione delle vittime, i Carabinieri sono poi giunti all’identificazione del colpevole. Secondo alcuni il ragazzo sarebbe stato accompagnato da un altro minorenne, almeno in un caso.

9 su 10 da parte di 34 recensori Legnano, il maniaco della pista ciclabile del Fornasone è un un rom minorenne Legnano, il maniaco della pista ciclabile del Fornasone è un un rom minorenne ultima modifica: 2015-11-07T13:03:34+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento